Belle le nigelle!

Le nigelle sono passate dalla fase “fiore” alla fase “capsule”. Dopo due settimane di abbondante fioritura eccole trasformate, ma sempre bellissime.

Questa pianta è davvero super.  Bellissima in giardino, ottima come fiore reciso per la sua durata e la lunghezza degli steli, le capsule sono anch’esse molto decorative e si prestano ad essere seccate… ed è anche una pianta officinale. Ah, è anche facile da coltivare: le piccole piantine hanno superato senza danni le gelate primaverili, poi sono cresciute in un periodo siccitoso ricevendo pochissima acqua…e sono venute bellissime! Insomma…ce le ha proprio tutte e mi stupisco di non vederne nei giardini nei dintorni.

La Nigella damascena è una pianta annuale, alta circa 80 centimetri, con un bel fogliame piumoso. Si può seminare direttamente in aiuola in aprile. Mi chiedo se più semine scalari possano prolungare la presenza dei suoi meravigliosi fiori. Semplici o doppi, si trovano varietà di diversi colori: dal bianco, al rosa, all’azzurro. Facile la propagazione: per semina, raccogliendo i semi contenuti nelle capsule giunti a maturazione o lasciando che si risemini spontaneamente.

Vecchio rubinetto in acciao inox con: Nigella damascena, qualche foglia di Ruta graveolens e foglie di asparagi.

Era da un po’ che volevo utilizzare questi vecchi rubinetti trovati in soffitta. A casa sono stati tutti sostituiti da comodi miscelatori. E allora perché non trasformali in contenitori per piccole composizioni floreali?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...