Pflegerhof, erbe e biodiversità

pflegerhof01-03

Davanti ad una tazza di infuso fumante di menta arancio ricordo l’estate passata fra le aiuole, sulle terrazze del Pflegerhof, con un pò di nostalgia per i caldi pomeriggi assolati; scelgo alcune foto, un piccolo assaggio di questo angolo ricco di biodiversità.

Al maso Pflegerhof, a S.Osvaldo (Castelrotto, Alto Adige), si coltivano erbe con metodo biologico da più di trent’anni. Ma non solo. Quello che colpisce di questo luogo – oltre al paesaggio che lo circonda e alle interessanti strutture vecchie e nuove che ospita – è la gran varietà di piante coltivate. Sono soprattutto erbe officinali, ma anche piante commestibili, orticole e ornamentali. Piante spontanee dell’ambiente alpino e piante mediterranee ed esotiche.

pflegerhof21Un primo sguardo attraverso il Gazing Globe (ornamento, telecamera nascosta e valido aiuto energetico per piante e persone secondo il Feng-Shui).

A fianco della coltivazione in campo di piante per la produzione di aromi, infusi, cosmetici ed altri prodotti a base di erbe, viene praticata l’attività vivaistica con più di 500 specie e varietà, molte delle quali disponibili anche in sementi. pflegerhof08L’issopo fiorito

pflegerhof17La raccolta dei fiori è uno dei lavori più affascinanti, in particolare quella dei fiordalisi (Centaurea cyanus), batuffoli soffici da tenere fra le mani. Ma anche delle appiccicose calendule, delle bellissime malve, di camomille, girasoli, rose, verbaschi…attenzione alle api!

pflegerhof05I fiori dell’enagra comune (Oenothera biennis) vengono raccolti al mattino presto prima che si chiudano allo spuntar del sole. Prelevandoli quasi tutti i giorni, la pianta continua a produrne da primavera fino ad autunno inoltrato, conservando la sua bellezza.

pflegerhof23I tavoli con le piantine in vendita, rifugio ombroso estivo per galline ed anatre indiane e “giardino botanico” in vaso.

pflegerhof14Lippia citriodora, una delle mie erbe preferite

pflegerhof13L’amaranto tintorio (Amaranthus cruentus) e l’aibika (Abelmoschus manihot), pianta commestibile in tutte le sue parti e molto interessante per i vegetariani, perchè ricca di proteine.

pflegerhof07Echinacee e Ratibida pinnata (quella in giallo) come ballerine che danzano nel vento.

pflegerhof12Fiori appesi a seccare per la realizzazione di bouquets: lavanda, achillee, santoline, tanaceti, belle d’irlanda, cardi dei lanaioli nel vaso (Dispsacus sativus)…

pflegerhof19Anche l’origano ornamentale si presta per essere seccato, oltre ad essere molto bello in bordi e vasi col suo portamento ricadente.

dscA 850m di altitudine, ai piedi delle Dolomiti (vedi anche il post Saluti dall’altopiano dello Sciliar), non si direbbe di trovare condizioni adatte per certe piante. Invece l’esposizione e la conformazione del luogo generano un microclima particolare in cui può vivere anche l’Opuntia ficus-indica, con l’accorgimento di coprirla per mantenere il terreno asciutto in inverno. I suoi frutti arrivano fino a maturazione dolci e succosi.

dsc2Succulente

pflegerhof11I semi di numerose varietà di pomodori vengono di anno in anno conservati e riprodotti.

pflegerhof16Aiuola a cumulo di ortaggi in sinergia per uso domestico: lattughe, cavoli-rapa, finocchi…

pflegerhof20Pianta carnivora  😉

Per saperne di più:

Sito internet www.pflegerhof.com

Catalogo-manuale delle erbe disponibile nel webshop.

pflegerhof22

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...